Cerveteri. Scoperte due tombe etrusche

Giovedì 17 febbraio 2011, durante una ricognizione aerea per la tutela delle aree UNESCO del Lazio, i carabinieri hanno scoperto, alla Banditaccia, nei pressi delle necropoli, un capitello marmoreo e, nelle vicinanze del selciato sepolcrale principale, due tombe a camera. All’interno di una di queste tombe è stata ritrovata una coppa a vernice nera, risalente a un periodo compreso tra il quarto e il terzo secolo avanti Cristo, di grande importanza storica, poiché è effigiata con il simbolo della Trinacria.

Le testimonianze archeologiche, celate dalla vegetazione, sono state individuate grazie alla panoramica aerea. Il recupero è stato eseguito dai carabinieri del Reparto Operativo Tpc, del IV Reggimento a Cavallo, del Reparto Elicotteri di Pratica di Mare e della Stazione di Cerveteri. Sul luogo erano presenti anche alcuni funzionari della Soprintendenza Archeologica dell’Etruria Meridionale per gli aspetti riguardanti la tutela dell’area e il futuro recupero del capitello dorico.

Autore dell'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.