Cina. Trovata una pentola con resti di zuppa di 2400 anni fa

Per la prima volta nella storia dell’archeologia cinese è stata ritrovata una zuppa contenente delle ossa. Durante i lavori di ristrutturazione dell’aeroporto, all’interno di una tomba nell’area occidentale dell’ex capitale cinese di Xian, moderna prefettura della provincia di Shaanxi, un’equipe di ricercatori cinesi ha scoperto una pentola di bronzo contenente i resti di una zuppa cucinata 2400 anni fa.

Questo ritrovamento è particolarmente importante per lo studio delle abitudini alimentari nell’epoca di regni combattenti fra il V e il III secolo avanti Cristo.

La piccola pentola, scoperta dagli archeologi, conserva delle ossa e un liquido verdastro che verrà esaminato per identificare i suoi ingredienti e ottenere la conferma che si tratti proprio di una zuppa.

Autore dell'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.