Restauri - articoli in archivio

  • Pompei: le case restaurate resteranno aperte al pubblico

  • Tre importanti case pompeiane sono state riaperte al pubblico dopo svariati anni e altrettanti di lavori di restauro. Già dalla riapertura per Pasqua, però, avvenuta alla presenza del ministro Franceschini, si sapeva che sarebbero state visitabili solo fino al 30 aprile e secondo orari stabiliti a causa della mancanza di personale. Oggi sembra, invece, che le domus di Romolo e Remo, di Trittolemo e di Marco Lucrezio Frontone, rimarranno aperte al pubblico in considerazione anche del grande successo di visitatori che hanno scelto l’area archeologica vesuviana come luogo da visitare durante i lunghi ponti festivi di queste ultime settimane. I

  • Italia, Ragusa. Palazzo Garofalo diventa sede del Museo della Cattedrale

  • Palazzo Garofalo venne ultimato negli anni Venti e rappresenta uno dei palazzi storici di Ragusa, se non altro perché nelle sue stanze si riunivano i più importanti rappresentanti della borghesia iblea. Nel corso del tempo, l’edificio ha ospitato due circoli cittadini, quello dei professionisti e quello degli impiegati; il Cafè Orientale, punto di ritrovo della borghesia e degli intellettuali della città negli anni Trenta, e la Libreria Moderna.

  • Italia, Lugagnano Val d’Arda (Pc). Si rinnova l’area archeologica di Veleia romana

  • Veleia Romana venne ritrovata nel 1760 dal Duca Filippo di Borbone e, oggi, a 250 anni dalla riscoperta, la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna rinnova l’area archeologica, offrendo ai visitatori un allestimento museale e un percorso di visita attrezzato nuovi, creati secondo i più recenti dati scientifici e con stimolanti richiami agli scavi settecenteschi.

  • Turkmenistan – Il Veneto restaurerà il monastero-caravanserraglio appena scoperto

  • Con un costo di circa cento mila euro e un sostegno di quindici mila euro per anno offerto dal Consiglio regionale, il veneziano Centro Studi Ricerche Ligabue si accinge a restaurare il caravanserraglio-monastero sito a Karaba Koshuv (Turkmenistan).

  • Italia, Roma – scoperto il più antico ritratto di San Paolo

  • Sebbene l’eccezionale scoperta sia stata effettuata venerdì 19 giugno 2009, solo recentemente è stata riportata dal quotidiano papale “Osservatore Romano”: si tratta della più antica immagine sacra dedicata al culto di San Paolo. I responsabili dell’importantissimo ritrovamento sono stati i restauratori della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, a cui il viso severo dell’Apostolo delle genti è comparso inaspettatamente sulla volta di un cubicolo nel corso del restauro delle catacombe di Santa Tecla, situate nella zona di via Ostiense (Roma).

  • Iraq, Baghdad – riapre il museo archeologico dell’Iraq

  • Riapre a Baghdad il Museo dell’Iraq, con il recente allestimento delle Sale Islamiche e della Galleria Assira, che era stato chiuso già nel 1991 all’inizio della prima guerra del Golfo e, in seguito, depredato nel 2003. I locali del museo, che hanno potuto riaprire grazie all’aiuto offerto dal Governo italiano e all’impegno di quello iracheno, saranno adesso accessibili agli studiosi provenienti da tutto il mondo e alle scolaresche dell’Iraq.