Londra. Un quadro della regina Elisabetta I svela un segreto centenario.

quadro della regina Elisabetta I e il serpente

 

Il National Portrait Gallery di Londra ha sottoposto ad analisi a raggi X alcuni quadri della regina Elisabetta I che ne hanno messo in luce dettagli del tutto inediti.

In particolare uno di questi, eseguito da un pittore sconosciuto tra il 1580 e il 1590, ha rivelato un elemento alquanto insolito: un piccolo serpente nero a squame bluastre stretto tra le mani della donna. L’animale oltre ad essere simbolo di saggezza, prudenza e giudizio è anche allo stesso tempo considerato emblema del peccato nonché del demonio.

Forse l’artista, pentito di quello che aveva rappresentato, decise di camuffare il serpente con un piccolo mazzo di rose.

Oggi, grazie ad analisi scientifiche, è stato svelato questo segno celato nel tempo il quale costituirebbe la prima rappresentazione della regina con un rettile in mano.

Tutti questi quadri sono esposti nella Galleria londinese fino al 26 settembre in una mostra intitolata “Concealed and Revealed: the Chancing Faces of Elisabeth I” (Nascosti e rivelati: i diversi volti di Elisabetta I).

Autore dell'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.