archeologia italica - articoli in archivio

  • Archeologia: nel Potentino scoperta reggia VI secolo a.C.

  • Dalla II campagna di scavo presso il sito noto come Torre di Satriano, vicino a Potenza, svolta dalla Scuola di Specializzazione in Archeologia afferente all’Università di Basilicata e coordinata dal suo direttore, Massimo Osanna, emergono scoperte importantissime per l’archeologia della Basilicata: infatti, gli archeologi hanno riportato alla luce una Reggia risalente al VI secolo avanti Cristo, una sfinge e un lungo fregio di terracotta che raffigura scene di battaglia.

  • Italia, Tarquinia – Nuove scoperte nella necropoli etrusca

  • Continuano ad emergere tracce della ricchissima storia etrusca. Protagoniste della nuova scoperta sono due tombe risalenti al VII secolo avanti Cristo e affiorate dagli scavi svolti a Tarquinia (VT). Una di esse potrebbe appartenere alla famiglia di uno dei sette re di Roma, Tarquinio Prisco.

  • Italia, Nocera Terinese – Scoperta la necropoli dell’antica Terina

  • In numerosi volumi dei secoli passati gli archeologi moderni avevano già riscontrato l’esistenza di una necropoli all’estremità settentrionale del Piano di Tirena, presso il comune di Nocera Terinese, tanto che sul territorio vennero organizzate delle verifiche. Oggi è stata finalmente portata alla luce la suddetta necropoli in un’area considerata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio di enorme e indubbio valore storico e archeologico.

  • Italia, Casinalbo – Scoperta una importante necropoli dell’età del Bronzo

  • A duecento metri dall’abitato moderno di Casinalbo, località non distante da Modena, è stata scoperta una necropoli di un villaggio terramaricolo risalente all’età del bronzo e annoverabile tra le più grandi d’Italia del medesimo periodo. Le quarantasette sepolture riesumate dalla terra si vanno a sommare alle circa seicento tombe scoperte nella zona, tutte risalenti a un periodo compreso fra il 1450 e il 1150 avanti Cristo, ma gli esperti pensano che in origine ce ne dovessero essere tre mila, disposte in circa un ettaro.

  • Italia, Sarteano – riallestito il Museo Archeologico

  • Sabato 19 settembre 2009 è stato presentato il nuovo allestimento del Museo Civico Archeologico di Sarteano, che prevede l’allargamento della struttura e la ricostruzione della Tomba della Quadriga Infernale.

  • Intervista al Dottor Giovanni Appendino

  • Abbiamo intervistato per Voi il Dottor Giovanni Appendino, chimico organico dell’Università degli Studi del Piemonte e fautore di un’importante scoperta sull’Herba sardonia.

  • Italia, Sardegna – Ttrovata la pianta che provocava nei condannati un ghigno sardonico

  • L’esperto di botanica farmaceutica Mauro Ballero (Università di Cagliari) e il chimico Giovanni Appendino (Università degli Studi del Piemonte) hanno recentemente effettuato una importante scoperta che avallerebbe una antica credenza, secondo la quale gli antichi sardi avrebbero sacrificato al dio Crono gli anziani non più capaci di mantenersi. Nel corso di un rito ad essi veniva somministrato l’estratto dell’Herba sardonia, pianta che provocava sul volto delle vittime un’espressione similare a un sorriso, per far sembrare felici i vecchi sacrificati e per propiziare la vita dei più giovani. Ora questa ipotesi non più è soltanto un mito.

  • Italia, San Giovanni d’Asso – Trovate sepoltura nella chiesa paleocristiana di San Pietro in Pava

  • Dal 2004 la Chiesa paleocristiana di San Pietro in Pava, sita a San Giovanni d’Asso e risalente a un periodo compreso fra il quinto e il sesto secolo dopo Cristo, è oggetto di scavo e di studio e al suo interno è stata appena scoperta una tomba dagli esperti del Laboratorio di Archeologia dei Paesaggi e Telerilevamento attivo presso l’Università di Siena. In base alle prime ricostruzioni le ossa che giacciono nella sepoltura, trovate in ottime condizioni, apparterrebbero a un martire o a un santo. Il ritrovamento è stato effettuato a pochi giorni dal termine della campagna di scavi 2009,

  • Intervista a Alfonsina Russo, autrice di “Felicitas Temporum”

  • Sabato 20 giugno 2009 è stato presentato a Potenza il volume scritto a due mani da Alfonsina Russo e Helga Di Giuseppe e intitolato Felicitas Temporum. Dalla terra alle genti. Abbiamo intervistato per voi Alfonsino Russo.

  • Italia, Gualdo Tadino – Scoperta una fornace di epoca italica

  • A Gualdo Tadino, comune in provincia di Perugia, nell’ambito delle recenti ricerche archeologiche effettuate nel vasto insediamento di Colle I Mori, è stata portata alla luce una fornace a pianta circolare nella quale veniva cotta la ceramica in epoca preromana.