storia pre-romana - articoli in archivio

  • Italia, Brindisi – riapre il MAPRI, ovvero Museo Provinciale Archeologico Ribezzo

  • Il 16 aprile 2009 è stata presentata, in anteprima per la stampa, la riapertura del MAPRI (Museo Provinciale Archeologico Ribezzo), rimasto chiuso per due anni a causa della sua restaurazione e musealizzazione, lavori partiti nel 2007 e sovvenzionati grazie all’Accordo di Programma Quadro Sistema dei Musei promosso dalla Regione Puglia e al contributo del PIS 12 Normanno Svevo. All’evento hanno presenziato anche Angela Marinazzo (direttrice del Museo), Giuseppe Adreassi (Soprintendente per i Beni Archeologici della Puglia), Ruggero Martines (direttore generale per i Beni culturali della Puglia), Michele Errico (presidente della Provincia di Brindisi) e Giampietro Rollo (assessore provinciale al Museo).

  • Italia, Ancona – Omero: il museo archeologico per non vedenti

  • Nato nel 1993 per iniziativa del Comune di Ancona e sovvenzionato dalla Regione Marche, il Museo Omero, oltre a costituire uno spazio culturale adatto a tutti grazie alla sua struttura moderna, si pone l’obiettivo di promuovere lo sviluppo e l’integrazione culturale degli ipovedenti e non vedenti.

  • Italia, Manfredonia – la leggenda dell’antico paese di Santa Pelagia

  • La tradizione popolare vuole che sul fondo del golfo di Manfredonia sia sprofondata un’antica città, che risalirebbe al IV secolo d.C.

  • Italia, Avezzano – inaugura la mostra intitolata Nuovi tesori dal Fucino. Archeologia nella Marsica – Mostra di Cantiere

  • È stata inaugurata il giorno 14 febbraio 2009, ad Avezzano, la mostra intitolata Nuovi tesori dal Fucino. Archeologia nella Marsica – Mostra di Cantiere. A promuovere l’iniziativa sono stati il Comune di Avezzano e la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Abruzzo, mentre il compito di realizzarla è stato affidato all’Associazione Culturale Antiqua. La mostra appena inaugurata si terrà presso il Palazzo Municipale di Avezzano, nella Sala Conferenze, dal 14 di febbraio fino al 13 di aprile del 2009. L’esposizione va ad inserirsi nel più amplio progetto intitolato Innamorati dell’Arte, promosso dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali con

  • Italia, Manduria – scoperta una tomba messapica che risale al quarto secolo avanti Cristo totalmente integra

  • Dal sottosuolo della città di Manduria sorgono altre preziose e ricche testimonianze della civiltà messapica. Dai lavori di scavo in corso presso via Senatoria Lacaita, vicolo adiacente a piazza Commestibili, che dà su uno dei due versanti del castello centrale di Manduria, viene alla luce un’altra traccia della civiltà che abitava questa zona venticinque secoli addietro: una tomba messapica completamente integra, che risale a un periodo che va dalla fine del quarto secolo al principio del terzo secolo a.C.

  • Italia, Palermo – scoperto un sepolcro punico completo di corredo funerario

  • Un sepolcro a camera che probabilmente appartiene a un sepolcreto punico è stato individuato a Palermo, presso piazza Indipendenza. Il ritrovamento è avvenuto durante i lavori per realizzare un collettore fognario quando è stata individuata una nicchia che, guardata più attentamente, ha svelato la presenza di una tumulazione.

  • Italia, Manduria – scoperti altri reperti

  • Ulteriori ritrovamenti archeologici nell’area storica di Manduria nel corso di un lavoro di scavi per la realizzazione di una fogna presso piazza Commestibili, al bivio con via Senatore Lacaita.

  • Italia, Ragusa – ladri profanano il sito archeologico vicino al Museo di Kamarina

  • In seguito a una segnalazione giunta dalla sala operativa, i militari della compagnia di Ragusa hanno prestato il loro intervento sul sito archeologico limitrofo al Museo di Kamarina, presso Santa Croce Camerina.

  • Italia, Corciano – apre “Antiquarium”, il nuovo museo di archeologia

  • A Corciano, un borgo medievale non troppo distante da Perugia, è stato inaugurato, in data 9 gennaio, il nuovo museo di archeologia, chiamato “Antiquarium”. Collocata all’entrata del paese, mostra al pubblico beni paleontologici, reperti risalenti alla preistoria e moltissime testimonianze del periodo etrusco e romano che provengono dal territorio del comune.

  • Italia, Montalcino – inaugura il nuovo museo archeologico

  • Un nuovo gioiello accresce il patrimonio della Fondazione dei Musei Senesi che unisce i trentaquattro musei della Provincia di Siena, unico e funzionante esempio di rete di musei organizzati e sparsi nel territorio, in ambito italiano: Montalcino ampia il proprio orizzonte culturale grazie all’inaugurazione della sezione Archeologica presso l’area museale senese, ospitata dal convento in disuso di Sant’Agostino, chiamata Musei di Montalcino, raccolta Archeologica, Medievale, Moderna.