Stonehenge - articoli in archivio

  • Gran Bretagna. Stonehenge risuonava come una cattedrale cristiana

  • Una ricerca durata quattro anni proverebbe che il magico sito inglese aveva caratteristiche acustiche fondate non sull’eco ma sul riverbero, che creava un effetto simile a quello delle chiese cristiane. Per l’uomo del Neolitico camminare a Stonehenge rappresentava un’esperienza “acustica” simile a quella avvertita quando si passeggia lungo una cattedrale. È l’ipotesi di una équipe di studiosi dell’Università di Salford che negli ultimi quattro anni sta analizzando le proprietà acustiche del famoso sito per scoprire dati che possano rivelare il mistero dell’antico monumento. Secondo questa teoria, il luogo magico custodito dai monoliti reagirebbe all’attività acustica in una maniera che doveva

  • Gran Bretagna, Stonehenge. Le grandi pietre giunsero dal Galles 5.000 anni fa

  • Sembra ormai certo che la prima fase della costruzione del famoso circolo di pietre di Stonhenge risalga a circa 5000 anni fa e che la struttura cultuale sia stata realizzata con macigni provenienti dalle terre del Galles sud-occidentale, area che si trova a molti chilometri di distanza. La notizia è stata comunicata dagli scopritori, i geologi Richard Bevins, del Museo Nazionale del Galles, e Robert Ixer, dell’Università di Leicester. Gli studiosi hanno individuato un’area, vicino a Point Season, nel Pembrokeshire, come il sito originario di alcuni dei massi della famosa zona archeologica, identificando per la prima volta con certezza il punto

  • Gran Bretagna. Scoperta una “Stonehenge” in legno

  • Nei pressi del famoso cerchio di pietre, una squadra di archeologi ha individuato un monumento simile a Stonehenge. Il complesso di monoliti potrebbe rappresentare la versione lignea del noto sito neolitico che si trova nella pianura di Salisbury (Wiltshire).

  • Gran Bretagna, Salisbury – Venuta alla luce una nuova Stonehenge

  • Mike Parker Pearson, archeologo dell’Università di Sheffield, dichiara con entusiasmo la scoperta fatta nel mese scorso circa un nuovo circolo di pietre rinvenuto lungo il corso dell’Avon nella piana del Salisbury. Il cerchio di monoliti è stato ribattezzato Bluestonehenge per le pietre di colore blu che lo caratterizzano. Subito gli studiosi ne hanno fatto un parallelo confronto con il vicino Stonehenge, che dista solo tre chilometri dal monumento gemello, simile sia per architettura sia per gli stessi riti ad esso connessi.

  • Gran Bretagna, Damerham – Scoperto un sito più antico di Stonehenge

  • Helen Wickstead, coordinatrice del Damerham Archaeology Project e membro della londinese Kingston University, annuncia al National Geographic una notizia sensazionale: la scoperta nella campagna inglese di un’area archeologica più antica di Stonehenge di un migliaio di anni. A proposito dell’eccezionale ritrovamento il famoso archeologo Joshua Pollard commenta che è inconcepibile che il sito sia rimasto celato all’occhio umano per così tanto tempo.

  • Gran Bretagna, Damerham. Scoperto un complesso di culto nei pressi di Stonehenge

  • L’avvistamento di quelli che in un primo momento sono stati considerati semplici “crop circles”, ha invece consentito agli archeologi di scoprire un sito archeologico di epoca pre-Stonehenge, individuando le rovine di un vasto complesso cultuale con le tracce di templi, due grandi tombe a tumulo e dozzine di altre sepolture che appartengono alla cosiddetta “prima architettura Britannica”.