Turchia, Ankara. Trovata l’arca di Noe?

La stampa turca ha recentemente riportato una notizia che racconta del ritrovamento da parte di un’equipe di ricercatori turchi e cinesi della biblica Arca di Noè. Yang Ving Cing, documentarista cinese e membro della spedizione, ha affermato di aver trovato un’antica struttura di legno sul Monte Ararat, a quattro mila metri di altitudine, nella parte orientale della Turchia e vicino al confine con l’Iran. 

Il ricercatore, membro di un’associazione internazionale dedita alla ricerca dell’Arca che consentì a Noè e alla sua famiglia di salvarsi dal Diluvio Universale, ha dichiarato che i resti scoperti sono più vecchi di 4800 anni, spiegando che non è sicuro al cento per cento che si tratti dell’Arca. Ving Cing, però, è quasi sicuro si tratti della mitica Arca, considerato anche il fatto che la barca ritrovata è divisa in molti scomparti che possono essere identificati con gli alloggi degli animali.

L’esploratore cinese ha già contattato il Governo turco per richiedere la protezione del sito e il permesso per avviare gli scavi ed è intenzionato a chiedere all’UNESCO di inserire quest’area nella lista del patrimonio dell’umanità.

Questa, però, non è la prima volta che un’equipe di studiosi afferma di aver ritrovato l’Arca sul Monte Ararat, la cima più alta della Turchia dove, secondo la Bibbia, si sarebbe arenata l’Arca di Noè.

Su YouTube sono disponibili alcuni video, tra i quali questo http://www.youtube.com/watch?v=LjpeQU7GIZc

Autore dell'articolo

Una risposta

  1. Sergio Mario Faletti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.