In vacanza in barca a vela, le rotte consigliate

La Sicilia ospita un piccolo pezzo di paradiso, che conosciamo col nome di Isole Eolie. Sette isole di origine vulcanica, alcune più abitate ed altre meno, caratterizzate da una natura brulla, da un ecosistema ricchissimo ed incontaminato, dal mare chiaro, quasi caraibico, e dalla bellezza naturale sincera e semplice.

Le Isole Eolie sono una delle zone di vacanza più amate d’Italia; se volete viverle al meglio, vi consigliamo di farlo per mezzo delle vacanze in barca a vela alle Eolie, in modo da apprezzare totalmente le vicinanze e le differenze fra queste sette perle della Sicilia, i loro tratti unici, unendo il tutto alla fortuna di poterlo fare con una vacanza diversa dal solito: in barca a vela, nel bel mare blu.

Ma come vivere pienamente le isole Eolie in barca a vela? Vi consigliamo qualche rotta ed itinerario particolarmente suggestivo, classico o più particolare, per vivere una vacanza che non dimenticherete facilmente. L’ideale è farsi accompagnare da uno skipper professionista, che conosce la zona a menadito e può rendervi la vacanza ancora più rilassante. In posti così belli il rischio di non godersela appieno non esiste affatto, ma il mare ha le sue regole e la cosa migliore da fare è affidarsi alle mani esperte di un equipaggio.

Sette giorni in barca a vela alle Isole Eolie

Il primo itinerario è classico e dura circa una settimana, dedicando quindi bene o male un giorno di tempo a ciascuna delle belle isole vulcaniche. Partendo da Milazzo, si giunge a Lipari, per visitare le famose cave di Pomice. Questa zona così tranquilla è nota per la bellezza delle acque, che sono estremamente trasparenti, si può perfettamente vedere il fondale. Sembra di stare in paradiso… ed in effetti si è alle Isole Eolie!

Si prosegue quindi verso Panarea, l’isola più nota forse delle Eolie, chic e raffinata, ideale anche per chi voglia divertirsi in discoteca o per fare un aperitivo sulla spiaggia.

La mattina si parte alla volta di Basiluzzo, preferibilmente preso in modo da godersi la splendida alba sul mare.

Dopo di che si parte per Stromboli. Stromboli, il vulcano più attivo di tutta Europa, rende l’omonima isola del tutto unica al mondo e particolare. Potete visitare il vulcano e fare aperitivo su questa bella isola, unica al mondo.

Salina è la seconda isola più grande delle Eolie, che ospita una bella baia – baia Pollara – dove vennero girate alcune scende de Il Postino di Troisi.

Quindi potete visitare Lingua, un’altra bella zona di Salina.

Quindi è il turno di Filicudi, che ospita una ricchissima fauna con tanto di tartarughe marine, e poi verso Vulcano, con le sue bellissime piscine di Venere.

Un itinerario seguendo i vulcani

Volete rendere unica la vostra vacanza in barca a vela alle Isole Eolie? Potete seguire la strada dei vulcani, partendo dall’isola di Salina e visitando il Monte Fossa delle Felci.

Il secondo giorno sarà dedicato all’isola di Vulcano, dove potrete fare un tuffo nelle belle piscine geotermiche e ascendere il cratere. Il terzo giorno invece è dedicato a Stromboli, per vedere lo Strombolicchio e la Sciara del Fuoco, magari con una guida. Dal mare è possibile raggiungere il piccolo isolotto dello Strombolicchio.

Potete anche salire sullo Stromboli ma solamente con guide autorizzate, la camminata è lunga e tortuosa, quindi non è adatta per tutti.

Autore dell'articolo